fbpx

5 cose da fare durante i ribassi dei mercati.

Non credi che la volatilità sia la caratteristica fondamentale dei mercati azionari? E che tutti coloro che investono in azioni dovrebbero sapere in anticipo che nel breve termine c’è un’altissima probabilità che il loro portafoglio sia in negativo?

Se non riesci a tollerare che il tuo portafoglio possa andare in negativo, allora non sei adatto per investire in azioni. Meglio per te uscire il prima possibile dall’azionario e andare sulle obbligazioni.

Ma tieni presente che le obbligazioni sono condizionate dal rischio dei tassi di interesse, quindi potresti rischiare di vedere il tuo investimento in negativo anche con queste.

I mercati azionari continuano a testare la pazienza degli investitori. Paga solo a quegli investitori che restano con lui nonostante gli alti e i bassi. E dal momento che viene influenzato da molti fattori che sfuggono al controllo di chiunque, ciò che puoi fare è accettarlo così com’è e modulare la tua strategia di investimento in relazione ai tuoi obiettivi di vita e coerentemente con il tuo profilo di rischio.

La cosa più immediata che si vorrebbe fare nei mercati volatili, specialmente nelle situazioni di ribasso, è vendere le proprie quote, aspettare che si stabilizzino per poi rientrare ma tutto ciò è possibile solo con il “senno di poi”. Lo saprai solo dopo, che i mercati avranno toccato il fondo e ricominceranno a riprendersi.

Può capitare una volta, se sei fortunato, magari, due volte. Ma questo non succede sempre.

Una volta a causa del dollaro, un’altra per i tassi di interesse statunitensi o europei, per la crisi bancaria e mille altre impreviste motivazioni.

Ma veniamo alle cose da fare:

1- Spegni la TV e smetti di leggere i giornali economici.

borse a picco

Ti offro un consiglio gratis! Spegni la TV e smetti di leggere i giornali economici!

Un investitore che possa essere considerato tale fa una pianificazione e progetta la sua strategia solo all’inizio e non la ripete ad ogni nuovo evento.

Le buone strategie non possono essere fatte in un ambiente rumoroso. Devi essere in pace e concentrato sui tuoi obiettivi. Mentre TV e giornali creano semplicemente confusione. Il che non ti consente di prendere una decisione saggia.

Condividono le informazioni su ogni avvenimento del mercato e questo, si sa, è il loro lavoro. Ma il problema arriva quando i giornali o le televisioni si trasformano in consulenti. E si amplifica quando vai alla ricerca di un consiglio GRATUITO e agisci in base ai loro suggerimenti.

Spegnere la TV e non leggere i giornali, aiuta ad evitare lo stress e l’ansia dell’investimento e non sarai tentato di guardare il tuo portafoglio di tanto in tanto per apportare continue modifiche rischiando di perdere tutto.

La tua analisi è utile solo al raggiungimento del tuo progetto di investimento o durante la sua revisione, che non si basa solo sui movimenti del mercato, ma sui tuoi obiettivi, sul tuo profilo di rischio, ecc.

Se proprio vuoi essere al corrente degli avvenimenti nell’economia, allora meglio leggere alcune buone riviste o documenti di ricerca, che non ti infastidiscono quotidianamente.

2- Cerca di mediare il costo dell’investimento effettuando versamenti aggiuntivi.

bruciati 400 miliardi

“BRUCIATI 400 MILIARDI SULLE BORSE EUROPEE!!!” Questo è uno straordinario momento per mediare il costo del tuo investimento attraverso versamenti aggiuntivi. Se pensi di essere un investitore ma non riesci a comprare durante i ribassi del mercato, è meglio che tu non perda tempo nei mercati azionari e non faccia affidamento sui prodotti come i PAC azionari.

I piani di investimento sistematici sono pensati per quegli investitori che sono coscienti di non sapere come e quando si muoveranno i mercati. Se i mercati si muovessero in una sola direzione, il PAC azionario non sarebbe vantaggioso.

Questa strategia paga solo quando avremo conosciuto bene entrambe le situazioni di mercato.

Generalmente, gli investitori sono tentati di incrementare i propri investimenti durante i rialzi di mercato in quanto ogni giorno vedono crescere i loro soldi, ma in realtà dovrebbe accadere l’esatto contrario. Nei ribassi di mercato gli investimenti dovrebbero aumentare per acquistare più quote e ottenere maggiori guadagni nel momento in cui i mercati risaliranno.

Ti suggerisco di monitorare costantemente i tuoi flussi di cassa per capire se esiste la possibilità di incrementare gli investimenti.

3- Riequilibrare l’asset allocation.

Quando dico di non riscattare i tuoi investimenti nel mercato in ribasso, voglio anche dire che potrebbe essere necessario un ribilanciamento ogni qualvolta vediamo una oscillazione del mercato azionario.

Potrebbe essere utile consolidare alcune posizioni in positivo o poco performanti per incrementare quelle che hanno corretto maggiormente ma che hanno potenziale di crescita.

Naturalmente questa analisi deve essere fatta da un consulente professionale che sarà in grado di analizzare ogni singola posizione in relazione al mercato e alla pianificazione concordata.

Un’eventuale scelta di ribilanciamento dovrebbe sempre essere conforme all’asset allocation di lungo termine che hai deciso in accordo con il tuo Consulente Finanziario durante la stesura del tuo personalissimo piano di investimento.

4- Verifica i tuoi obiettivi

Controlla, se non lo hai ancora fatto, se stai correttamente investendo per realizzare i tuoi obiettivi di vita.

Ricorda: il guadagno fine a se stesso non può essere considerato uno di questi obiettivi.

Se così fosse è importante che tu riesamini correttamente i tuoi obiettivi di vita. I guadagni sono il “sottoprodotto” che otterrai nel momento in cui segui una strategia ben precisa finalizzata ai tuoi obiettivi di vita.

Se il tuo obiettivo si realizzerà nei prossimi 2-3 anni, ti suggerisco di disinvestire i tuoi soldi dall’azionario o almeno quello che è necessario per finanziare quell’obiettivo e metterli in investimenti sicuri.

5- Un’attenzione particolare al tuo reddito.

La realizzazione dei tuoi obiettivi di vita dipende dal tuo reddito attuale e non solo dai rendimenti degli investimenti che non sono sotto il tuo controllo. Devi assicurarti che il tuo reddito attuale continui costantemente a crescere ad un tasso superiore all’inflazione.

I soldi fanno soldi. Il tuo patrimonio crescerà se sarai in grado di affrontare tutti gli scenari di mercato, per i quali devi avere un reddito costante e regolare.

Dovresti invece dedicare più tempo al tuo lavoro e lavorare per migliorare il tuo CV e il tuo reddito, piuttosto che rimanere incollato davanti alla TV e ai giornali economici, osservando i tuoi investimenti e continuando a preoccuparti per come si muovono i mercati.

Per concludere:   

Investi per i tuoi obiettivi di vita, pianifica per essere tranquillo, seleziona gli investimenti con saggezza per non preoccuparti poi della gestione. Se hai fatto del tuo meglio per sentirti sicuro in merito al tuo futuro finanziario non dovrai preoccuparti di nulla.

Gli alti e i bassi fanno parte dei mercati azionari come della vita. Non devi perdere la pazienza ma devi organizzarti prima e al meglio.

Rimani concentrato sui tuoi obiettivi e continua a seguire la strategia che hai pianificato, questa è la cosa migliore che puoi fare durante la volatilità dei mercati.

A presto.

(fonte: https://www.goodmoneying.com/5-best-things-volatile-markets/)

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *