fbpx

E tu? Che consulente hai?

9-ore-di-preghiera-per-la-vita_5-luglio_appuntamenti

Possiamo dirlo! Quella di oggi è un’era estremamente complessa in cui avvengono cose che fino a pochi anni fa nessuno avrebbe potuto neanche lontanamente immaginare.

Sono questi gli eventi che ci coinvolgono e con i quali dobbiamo/dovremo convivere:

  • L’allungamento della vita media con conseguente invecchiamento della popolazione
  • La continua diminuzione delle nascite che ha portato il tasso di fecondità ai livelli minimi nella storia
  • Il rapporto tra la popolazione lavorativa e quella non lavorativa in cui l’Indice di dipendenza ci segnala che il numero degli occupati è inferiore a quello degli inoccupati
  • L’aumento dei divorzi/separazioni

Trattandosi di trend socio-demografici, difficilmente possono essere modificati in un lasso di tempo breve. Per migliorare questi fattori abbiamo bisogno di molto tempo, a volte intere generazioni legate a politiche finalizzate.

Affinché tu abbia un’idea più chiara, ti sottopongo un dato molto interessante che riguarda la popolazione con oltre 65 anni e quella con meno di 15 anni come riportato nel grafico sotto:

popolazione

Il grafico ci presenta una situazione drammatica! Siamo il paese peggio messo nella Unione Europea con (quasi) la più bassa percentuale di popolazione sotto i 15 anni e con la più alta sopra 65 anni.

Oltre a questi dobbiamo convivere con un’altra tipologia di fenomeni più strettamente economici che hanno modificato drasticamente l’approccio a tutte quelle credenze che ci hanno tramandato i nostri genitori e che hanno mutato la nostra vita quotidiana e il mantenimento del nostro Tenore di Vita attuale e futuro. Mi riferisco a:

  • rendimenti dei titoli di stato negativi
  • immobili che al passare del tempo si deprezzano
  • enorme debito pubblico
  • soldi parcheggiati sui conti correnti per paura di investirli
  • banche che falliscono

Come possiamo gestire tutte queste criticità da soli?

Ci stiamo organizzando per mantenere il nostro tenore di vita attuale e futuro?

Ma, soprattutto, qual’è la strada da percorrere per poter affrontare nel giusto modo questi cambiamenti epocali che stanno accadendo tutti nello stesso momento?

Di tutte queste problematiche voglio parlarti nell’articolo di oggi.

Fino ad oggi abbiamo pianificato soltanto attraverso la logica dell’asset allocation finanziaria.

Per affrontare tutte le problematiche sopra esposte diventa necessario approcciare il tema con una visione più allargata che tenga conto di una logica di pianificazione patrimoniale.

DA PROMOTORE FINANZIARIO A CONSULENTE FINANZIARIO

Fino ad oggi il ragionamento, in termini di investimento, è sempre stato fatto in ottica di asset allocation. Che, in sintesi, vuol dire gestione delle risorse all’interno di un portafoglio (“Caro Andrea, ho 200 mila euro, mi crei un portafoglio, me li gestisci? mi fai una diversificazione?”).

La costruzione di un portafoglio equilibrato e ben diversificato fino ad oggi è stato il nostro lavoro principale. Possiamo sicuramente affermare che siamo discretamente bravi nel realizzarlo. Inoltre, con tutti gli strumenti tecnologici oggi a disposizione, il lavoro diventa sempre meno difficoltoso. Addirittura, possiamo utilizzare quelli che vengono definiti Roboadvisor nel caso ci si accontenti di un portafoglio con un grado non elevatissimo di personalizzazione.

Per te che sei un cliente più evoluto e, magari, con a disposizione un patrimonio più consistente, nasce la necessità di affrontare questa decisione avvalendosi di un grado di consulenza che non può prescindere dal rapporto umano con un consulente adeguatamente preparato e con a disposizione un bagaglio di esperienza e tecnologia, sia a livello di strumenti di analisi che di soluzioni, tale da offrire una pianificazione che va oltre la semplice costruzione di un portafoglio.

Da qui la necessità di una analisi approfondita della tua situazione personale che permetta di approfondire aspetti diversi, che coinvolgano la tua vita familiare e professionale ma vadano anche oltre questo, in modo da realizzare non uno ma una serie di portafogli adeguati ad ognuno dei tuoi obiettivi di vita.

Ma quali sono i tuoi progetti?

Quali sono i tuoi obiettivi di vita?

E’ assolutamente necessario spacchettare le tue risorse finanziarie in modo da costruire una serie di portafogli che ti permetteranno di realizzare al meglio i tuoi obiettivi di vita.

Non solo… nel corso del tempo è indispensabile monitorare e fare manutenzione al progetto iniziale ed investire i flussi di risparmio che si renderanno disponibili in futuro inserendoli coerentemente all’interno del progetto iniziale.

Ognuno dei portafogli che si andranno a creare avranno orizzonti temporali diversi e profili di rischio diversi in relazione agli obiettivi identificati.

Questo significa andare verso la Consulenza Finanziaria! Questo prevede un radicale cambio di approccio da parte del tuo Consulente ma soprattutto un cambiamento culturale da parte tua. Un approccio che deve essere ribadito e valorizzato nel corso del tempo per creare insieme una nuova cultura di approccio agli investimenti.

Tutto ciò prevede, da parte del tuo Consulente, una conoscenza molto approfondita della tua situazione generale e una continua presenza al tuo fianco per ribadire e fortificare i concetti iniziali e renderli semplici e familiari.

Un grande aiuto arriva anche da una rendicontazione che deve per forza di cose essere nuova e propedeutica all’analisi costante per obiettivi di vita, che contenga al suo interno ogni elemento utile per monitorare oltre ai valori, anche il percorso fatto e da fare.

Una sorta di navigatore che ci permetta in ogni momento di fare dei “punti nave” per capire se la “rotta” che stiamo seguendo è corretta o se dobbiamo apportare dei cambiamenti per riportare la prua sulla giusta via. Mi riferisco a indicazioni sul tempo residuo, evoluzione del rischio, mantenimento dell’evoluzione pianificata e a molti altri fattori che ci permettano di capire dove ci troviamo e, soprattutto, dove stiamo andando.

DA CONSULENTE FINANZIARIO A CONSULENTE PATRIMONIALE

Una ulteriore evoluzione del rapporto cliente-consulente inserisce ed istituzionalizza molti altri aspetti della tua vita familiare e professionale che vanno assolutamente curati e monitorati.

Il primo di questi aspetti riguarda quello immobiliare, ambito che fino ad oggi è stato prevalentemente affrontato attraverso “il fai da te” poiché nessuno di noi ha mai avuto a disposizione un professionista preparato che ci potesse affiancare nella gestione di questo asset importantissimo ed amatissimo.

Nessuno o quasi, fino ad ora ti ha mai fatto una stima del tuo patrimonio immobiliare monitorandone anche i valori che possono nel tempo modificarsi come invece avviene per gli investimenti finanziari. Sarebbe interessante poter avere la possibilità di conoscere la corretta valutazione di mercato di ogni immobile posseduto per valutarne una eventuale vendita!

Oltre a questo abbiamo altri asset fondamentali che devono essere pianificati per non incorrere in spiacevoli sorprese, come:

  • la salute
  • l’impresa
  • il mantenimento del tenore di vita
  • la responsabilità nei confronti di persone care (figli, genitori anziani,…)
  • investimenti fisici in beni di lusso, preziosi, opere d’arte, auto d’epoca

L’obiettivo è ampliare il raggio di azione per occuparsi/prevedere molti altri aspetti che possono coinvolgere la tua vita in modo da permetterti di essere sempre pronto ad affrontare qualsiasi situazione si possa creare senza spiacevoli sorprese.

Naturalmente tutto questo prevede l’utilizzo di competenze specifiche e la collaborazione con altri professionisti in modo da lavorare in sinergia con loro.

Se anche tu ritieni che sia indispensabile affrontare in maniera professionale le tematiche esposte sopra, ti invito a lasciare i tuoi dati in modo che potremo affrontarle insieme.

[contact-form-7 404 "Not Found"]

A presto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *